Idrokinesiterapia

L’Idrokinesiterapia – o riabilitazione in acqua – è una speciale terapia che sfrutta il movimento in acqua. E’ molto efficace e vantaggiosa per il recupero articolare e funzionale, sia in presenza di patologie croniche che acute.


I benefici dell’acqua:
Riduzione del peso corporeo reale
. Quando ci si immerge fino all’ombelico il nostro peso si riduce, di fatto, di circa il 50% per diminuire sino al 90% quando il livello di immersione raggiunge le spalle. Questo implica la facilitazione dei movimenti perché si alleggerisce il peso gravante sulle articolazioni.
Facilita il ritorno venoso e linfatico favorendo la riduzione degli edemi e del versamento articolare.
Diminuzione della percezione del dolore.

La riabilitazione in acqua è indicata per:
• esiti di ricostruzione dei legamenti e riparazioni tendinee (spalla, ginocchio, caviglia, ecc.)
• esiti di intervento di protesi (anca, ginocchio, spalla)
• ernia del disco e chirurgia del rachide
• esiti di fratture, distorsioni, lussazioni articolari
• patologie croniche della colonna vertebrale e articolari (artrosi, discopatie, lombalgie, sciatalgie, osteoporosi)
• esiti di ictus, traumi cranici, esiti di traumi spinali


Il loro meccanismo d’azione è duplice:
Azione di difesa:
• Antalgica
• Anti-infiammatoria
• Stimola il microcircolo cutaneo
Azione rigenerativa:
• Stimolante i processi rigenerativi e cicatriziali dei tessuti
• Favorisce il ricambio cellulare
• antiossidante

E’ pertanto considerata come acqua salutare con azione antinfiammatoria, antiedemigena, decongestionante, sedativa.
Trattamento in gruppo: si lavora in un gruppo di 3-5 pazienti seguiti da un fisioterapista, gli esercizi sono personalizzati a seconda della patologia.

Trattamento individuale: è rivolto a chi presenta problematiche neurologiche e/o necessita della diretta assistenza di un fisioterapista in vasca, oppure è consigliato nelle prime sedute per impostare un trattamento personalizzato.

Banner-Image
Banner-Image